Contratti d’Affitto: i problemi fuori dalla porta di casa

La casa è un bene essenziale e molto importante nella vita di ognuno di noi, frutto di anni di fatiche e di sudore nostro od anche dei nostri genitori.

Quando si decide di affittarla e quindi di “prestare” il nostro bene ad altri, si hanno solitamente delle remore perché non si hanno le idee chiare sulle modalità di esecuzione per garantirsi il massimo della tutela propria e del bene stesso e questo comporta, nella maggior parte delle volte, che si vede lo strumento della locazione come una difficoltà piuttosto che un’opportunità di guadagno.

Oltre alle complicazioni burocratiche delle leggi in materia di affitto piuttosto complicate, ci si confronta anche con il grande rischio di scegliere a chi affittare: infatti non sapremo mai fino alla fine chi metteremo a vivere nella nostra abitazione.

Da qui l’idea di affrontare questo argomento, sempre vasto ed intrigante al tempo stesso, esaminando insieme le casistiche più ricorrenti dei contratti o concordati ad oggi esistenti.

Analizzeremo in maniera molto semplice pregi e difetti di ognuno e soprattutto quando e come conviene utilizzare un contratto rispetto ad un altro, grazie alla consulenza di un professionista abilitato del nostro staff che da decenni lavora “sul campo” nel settore immobiliare e che ha deciso di mettere a servizio del Lab la sua competenza.

Valuteremo gli aspetti fiscali più congeniali, gli adempimenti tecnici da eseguire per rendere l’immobile pronto per il contratto di locazione in piena serenità, proporremo qualche accorgimento utile per il proprietario nella scelta della tipologia di inquilino, che spesso fa la differenza.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *