Il durc - Studio tecnico Mancini

Il D.U.R.C. – Documento Unico di Regolarità Contributiva

Il D.U.R.C. (Documento Unico di Regolarità Contributiva) è un documento che serve ad attestare la regolarità contributiva di una ditta

edile, nei confronti dell’INPS, INAIL e Cassa Edile.

Si richiede on line ed è rilasciato dalla cassa Edile competente.

Ha una durata di 120 gg dal suo rilascio, poi bisogna richiederlo nuovamente perché scaduto.

Ai sensi art. 90 c. 9 dlgs 81/2008 è un documento obbligatorio da fornire per l’esecuzione di lavori edilizi (pubblici o privati) e da allegare al momento

della presentazione della sua richiesta di autorizzazione (C.I.L.A., S.C.I.A., ecc.), ovvero prima dell’inizio dei lavori.

In sua assenza è sospesa l’efficacia dei lavori e la posizione non può essere regolarizzata in maniera postuma.

In caso di gare, comporta la diretta esclusione del concorrente non in regola.

Viene verificato dal committente e dal Direttore dei Lavori unitamente alla sua visura camerale per accertare i requisiti e le abilitazioni della ditta rispetto ai lavori da eseguire.

Il suo scopo è fondamentalmente quello di contrastare il lavoro nero, attestando il regolare pagamento degli adempimenti contributivi, assistenziali e previdenziali nei confronti degli

Enti preposti, nonché di tutelare i rischi sulla sicurezza e prevenzione nei luoghi di lavoro.


Redatto il 10.08.2017

Geom. Alessandro Grupico
Geometra, Imprenditore, Blogger, Autore di un libro di Soluzioni per Agenti Immobiliari

(Le notizie ed i dati forniti nell’articolo derivano da personali studi ed interpretazioni dello scrivente e non equivalgono a consulenze tecniche applicabili in via generale ad ogni casistica inerente il tema, da valutarsi in maniera professionale e mirata.)

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.